Small enough to care and big enough to deliver

Il Regolamento (CE) n. 528/2012 relativo ai biocidi definisce i prodotti biocidi come segue:
 

qualsiasi sostanza o miscela nella forma in cui è fornita all’utilizzatore, costituita da, contenenti o capaci di generare uno o più principi attivi, allo scopo di distruggere, eliminare e rendere innocuo, impedire l’azione o esercitare altro effetto di controllo su qualsiasi organismo nocivo, con qualsiasi mezzo diverso dalla mera azione fisica o meccanica;

qualsiasi sostanza o miscela, generata da sostanze o miscele che non rientrano in quanto tali nel primo trattino, utilizzata con l’intento di distruggere, eliminare, rendere innocuo, impedire l’azione o esercitare altro effetto di controllo su qualsiasi organismo nocivo, con qualsiasi mezzo diverso dalla mera azione fisica o meccanica.

Biocidi sono soggetti all'obbligo di autorizzazione, cioè la loro immissione sul mercato è condizionata dal rilascio dell'autorizzazione conformemente alle disposizioni in materia. Il nuovo regolamento europeo sui biocidi inoltre stabilisce che, a partire dal 1o settembre 2015, i prodotti biocidi dovranno contenere solo principi attivi elencati nel registro dell'ECHA.

Il regolamento indica 23 tipi di prodotto, suddivisi in quattro gruppi principali:

  1. Disinfettanti e prodotti biocidi generali
    (prodotti biocidi per l'igiene umana e l'igiene veterinaria, disinfettanti, disinfettanti per il settore dell’alimentazione umana e animale, prodotti usati per la disinfezione dell’acqua potabile)
  2. Preservanti
    (preservanti per prodotti in scatola, preservanti per pellicole, preservanti del legno, preservanti contro la formazione di sostanze viscide, preservanti per: fibre, cuoio, gomma e materiali polimerizzati, liquidi nei sistemi di raffreddamento e trattamento industriale, fluidi nella lavorazione del metallo, lavori in muratura)
  3. Antiparassitari
    (rodenticidi, avicidi, molluschicidi, pescicidi, insetticidi, acaricidi e prodotti destinati al controllo degli altri artropodi, repellenti e attrattivi)
  4. Altri biocidi
    (preservanti per alimenti e mangimi, prodotti antincrostazione, fluidi usati nell’imbalsamazione e nella tassidermia, biocidi per il controllo di altri vertebrati)

L’azienda LAUS è il vostro partner, sia per gli esami relativi ad un nuovo principio attivo sia per l'autorizzazione del vostro prodotto biocida sulla base del nuovo regolamento sui biocidi (UE) n. 528/2012. Eseguiamo tutti gli studi necessari al riguardo, nel rispetto dei nostri elevati standard di qualità.

In cooperazione con i nostri laboratori partner offriamo la gamma completa di test secondo le buone pratiche di laboratorio (BPL) per analizzare la vostra formulazione biocida, compresi i servizi seguenti:

  • Chimica analitica
    • Identità chimica
    • Analisi 5-Batch
    • Studi sui residui
  • Studi di stabilità
    • Studi di stabilità accelerata
    • Stabilità al freddo
    • Stabilità a lungo termine
  • Analisi fisico-chimiche (CIPAC, UE, UN e OECD)
  • Tossicologia in vitro / in vivo
  • Ecotossicologia acquatica e terrestre
  • Destino ambientale
  • Mutagenicità / genotossicità
  • Proprietà di interferente endocrino